Photogallery

Contratti
ARAN

Raccolta Sistematica
Orientamenti Applicativi
Comparto Università

FERIE e FESTIVITA'

ASSENZE per MALATTIA

Orientamenti Applicativi - aggiornati a dicembre 2016

Permessi retribuiti
Permessi brevi

Permessi per
diritto allo studio

Guida Operativa aggiornata a dicembre 2016

Accordo Quadro in materia di TFR e di Previdenza Complementare del 29 luglio 1999

L’adeguamento retributivo e contributivo nel passaggio dal TFS al TFR dei pubblici dipendenti ai sensi dell’art. 6 dell'AQN

RSU

Quotidiani online
Link Utili

Ferma opposizione alla trasformazione delle università in Fondazioni

Segreteria Nazionale

Roma 07/07/08

NOTE SULL'ART.16 D.L.112 (Fondazioni universitarie)

Com’è noto, l’art. 16 del D.L. 112 prevede che le Università pubbliche (comprese quelle non statali) possano costituirsi in fondazioni di diritto privato. Ferma restando la nostra ferma contrarietà ad una privatizzazione dell’università abbiamo anche seri dubbi che questa via sia facilmente percorribile.

E’ certamente inaccettabile che una modifica di questa portata all’attuale assetto e ruolo istituzionale dell’università sia stabilito per decreto legge, limitando con ciò la discussione parlamentare.

Quanto previsto da questo D.L. è molto diverso da quanto rappresentato dalle Fondazioni attualmente operanti a fianco del sistema universitario nazionale, la proposta del governo coincide di fatto con una privatizzazione degli Atenei.

Le attuali Fondazioni Universitarie previste dall’art. 1 del DPR 254 del 2001, norma verso la quale abbiamo espresso sempre una forte contrarietà, rappresentano esclusivamente enti strumentali degli atenei, che dovrebbero assolvere alla delicata funzione di relazionarsi con il territorio, attrarre risorse, raccogliere istanze, produrre idee e suggerimenti per la costruzione di progetti innovativi.

Questo D.L., individua invece nelle Fondazioni uno strumento di privatizzazione dell’istruzione pubblica universitaria oltre agli stessi servizi per il diritto allo studio fin qui gestiti dalle Regioni.

Si sta riproponendo in termini sempre più perentori il disegno filosofico del duo Moratti-Tremonti, oggi Tremonti-Brunetta, il principio della trasformazione di strutture dell’amministrazione pubblica in società per azioni e in fondazioni, a partire dalla graduale trasformazione delle Università in fondazioni.

Alla nostra ferma opposizione a questa politica, che non è di principio, speriamo si aggiunga anche quella di tutti gli operatori e degli utenti dell’Università Italiana.

IL SEGRETARIO GENERALE (Arturo Maullu)


Vai al Decreto legge diviso in due parti: D.Legge 112/2008 - prima parte

D.Legge 112/2008 - seconda parte

Nota: dal D.L. 112/2008 Università articolo 16 "Le Università pubbliche possono deliberare la propria trasformazione in fondazioni di diritto privato"

 

Tabelle Assegni Familiari
2018-2019


Meteo

Tutto su IMU e TASI

Convenzioni

Powered by