Contatori visite gratuiti FGU Dipartimento Università
Ultime News

INPS informa: operativa la nuova funzionalità per le domande Bonus asilo nido

Bonus asilo nido in pagamento L'Istituto rende noto che è operativa la nuova funzionalità, che perme...

Circolare INPS: istruzioni per la fruizione del congedo parentale retribuito all'80% solo nel 2024

Con la circolare INPS n.57 del 18 aprile 2024 arrivano le istruzioni INPS per la fruizione del cong...

Giornata di formazione presso l'Ateneo del Salento

In data odierna presso l’Università del Salento, in una gremita Aula R2, si è svolta una importante ...

Convenzione quadro tra l’INPS e le Università per l’attivazione di tirocini curriculari per studenti universitari

Con il  messaggio numero 1374 del 05-04-2024 l’INPS illustra gli aspetti maggiormente rilevanti del ...

Le Nostre Sedi sul territorio




Photogallery

Contratti
RSU

Quotidiani online

INPS - Assegno unico e universale 2023: stop alle domande di rinnovo, INPS liquiderà d'ufficio la prestazione a chi ha già beneficiato dell’assegno

Fonte: www.Inps.it Dal 1° marzo 2023 coloro che nel corso del periodo gennaio 2022 - febbraio 2023 abbiano presentato una domanda di Assegno unico e universale (AUU) per i figli a carico , accolta e in corso di validità, beneficeranno dell'erogazione d'ufficio della prestazione da parte dell’INPS, senza dover presentare una nuova domanda. Resta obbligatorio, invece, il rinnovo dell’ ISEE per poter usufruire dell’importo completo.

Il rinnovo automatico dell’Assegno unico è una misura di semplificazione per gli utenti, realizzata anche grazie ai fondi garantiti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dell’Italia (PNRR), che punta a valorizzare le banche dati dell'Istituto offrendo un servizio innovativo. I dati della domanda, infatti, saranno automaticamente prelevati dagli archivi dell’Istituto, che procederà a liquidare il beneficio in continuità.

 

Novità INPS per Dipendenti Pubblici: nuovo regolamento anno 2023 per richiedere la concessione di un mutuo ipotecario

Da1° gennaio 2023 entrerà in vigore il nuovo Regolamento per la concessione dei mutui ipotecari edilizi agli iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. (file pdf) .

Le domande con le nuove modalità potranno essere inoltrate da tutti i dipendenti pubblici dal 15 gennaio al 15 dicembre di ogni anno. Cosa è il mutuo ipotecario INPS

 

Comunicato unitario 16.12. 2022 - incontro con la ministra Bernini 14.12.2022 e del 15 .12. us Prosecuzione trattativa ARAN CCNL

 

 

Dipendenti pubblici, via libera dal Cdm alle modifiche del Codice di comportamento

Tratto da: www.funzionepubblica.gov.it

Le modifiche al Codice di comportamento prevedono il divieto di discriminazioni basate sulle condizioni personali, i criteri di misurazione della performance e la responsabilità dei dirigenti per la crescita dei propri collaboratori, l’adozione di comportamenti ‘green’, rispettosi dell’ambiente, l’utilizzo dei social media da parte dei dipendenti pubblici le cui condotte personali realizzate sulle varie piattaforme social in rete, non debbano in alcun modo essere riconducibili all’amministrazione di appartenenza o lederne l’immagine ed il decoro- Sono queste le principali aree di intervento su cui agisce lo schema di decreto del Presidente della Repubblica recante modifiche al Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (dpR n. 62/2013), che è stato approvato in Consiglio dei Ministri.

 

La Ministra Bernini dell’Università e Ricerca convoca le OO.SS. dell'Università

In relazione alla richiesta di incontro inviata lo scorso mese da FLC Cgil - Cisl Fsur - Uil Scuola - Confsal Snals Università - FGU GILDA Università - Anief Università, la Ministra Bernini ha convocato le sigle sindacali per il giorno 14 dicembre p.v., alle ore 10.30,i, presso la sede del Ministero in Roma.

Correlati: Nota  inviata dalle OO.SS.

 

AUTONOMIA DIFFERENZIATA, AL VIA RACCOLTA FIRME PER LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE

In difesa del carattere unitario e nazionale del sistema pubblico di istruzione. Firme online e ai banchetti.

 

Comunicato sindacale: Sottoscritto il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro relativo ai principali aspetti del trattamento economico del personale del comparto Istruzione e ricerca – Triennio 2019-2021

Tabelle Università - Anticipazioni parte economica CCNL 2019-2021 Istruzione e Ricerca con calcolo arretrati - sequenza contrattuale dell'11 novembre 2022


 

Sottoscritto il CCNL relativo ai principali aspetti del trattamento economico del personale del comparto Istruzione e ricerca – Triennio 2019-2021.

È stato firmato nel pomeriggio di ieri 6 dicembre 2022 in Aran il CCNL relativo ai principali aspetti del trattamento economico del personale del comparto Istruzione e ricerca – Triennio 2019-2021 con tutte le organizzazioni sindacali rappresentative.

Tratto da: aranagenzia.it Sottoscritto il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro relativo ai principali aspetti del trattamento economico del personale del comparto Istruzione e ricerca – Triennio 2019-2021CCNL sui principali aspetti del trattamento economico del personale del comparto Istruzione e ricerca - triennio 2019-2021 che consente di erogare l’anticipazione della parte economica che interessa 1.232.248 dipendenti, di cui 1.154.993 appartenente ai settori scuola e AFAM (compresi 850mila docenti) e 77.255 appartenenti ai settori Università (con esclusione dei docenti) ed enti di ricerca.E’ previsto un incremento del trattamento tabellare per tutti i dipendenti del comparto, nonché un incremento delle indennità fisse e ricorrenti.L’incremento medio lordo mensile per 13 mensilità per tutto il comparto è pari a 98 euro.Per quanto riguarda il personale docente, gli incrementi medi lordi ammontano a 101 euro mese, pari a un incremento percentuale superiore al 4,2%.Il Contratto consente la corresponsione di arretrati per 2.362,49 euro medi per tutto il personale della scuola (per i docenti l’ammontare è di 2.450 euro medi). Gli arretrati e i benefici saranno erogati entro fine anno, come da impegno del Governo.Il negoziato sta proseguendo con riguardo al trattamento giuridico ed agli ulteriori aspetti del trattamento economico.  

 

Indette le Elezioni per il rinnovo dei componenti nel Consiglio Universitario Nazionale (CUN)

Con l'Ordinanza Ministeriale n.1321 del 2 dicembre 2022, sono state indette le Elezioni finalizzate al rinnovo dei rappresentanti di 7 aree scientifico - disciplinari, di un professore di I fascia dell'area scientifico - disciplinare 06, di un ricercatore dell'area scientifico - disciplinare 01, di un ricercatore dell'area scientifico - disciplinare 08 e di 3 rappresentanti del personale tecnico e amministrativo delle università. Le votazioni si terranno nei giorni compresi tra il 29 marzo e il 5 aprile 2023. Le successive note verranno pubblicate sul sito   https://www.mur.gov.it

 

ARAN: convocazione di riunione per la sottoscrizione del CCNL relativo ai principali aspetti del trattamento economico del personale del comparto Istruzione e Ricerca, triennio 2019-2021

Le associazioni sindacali sono convocate per il giorno 6 dicembre 2022 alle ore 15:00, per la sottoscrizione del CCNL relativo ai principali aspetti del trattamento economico del personale del comparto Istruzione e Ricerca, triennio 2019-2021

L’incontro si terrà presso la sede dell'ARAN e si svolgerà in modalità mista con la presenza dei capi delle delegazioni sindacali delle Confederazioni CISL-Cgil-Uil-Confsal-CGS-Cisal  e delle OO.SS. Cisl Fsur - FLC Cgil -  Uil Scuola - Snals Confsal - FGU Federazione GILDA Unams - Anief.

 
INPS
Assegno per il nucleo familiare. Nuovi livelli reddituali: 1 luglio 2023 - 30 giugno 2024



Previdenza

Modulo Non adesione al Fondo Perseo Sirio

Meteo

Tutto su IMU e TASI

Convenzioni

Powered by



Modalità Mobile